Progetto Cohousing 4Autism – “Villaggio Monica Migotto”

Total votes: 1
Rate this project

Il Progetto è in sintesi una Comunità Residenziale, Lavorativa, Terapeutica costituita da genitori di Soggetti affetti da autismo, coinvolgendo operatori, familiari, tecnici, volontari, psicologi al fine di creare un Villaggio esteso in linea con il concetto di Cohousing integrato ad attività nel territorio circostante, garantendo un percorso del dopo di noi che dia dignità, protezione e dove possibile integrazione sociale al disabile. Parte fondamentale del progetto è il coinvolgimento di tutta la Comunità nel territorio dell’Azienda ULSS n 8 ai processi di vita dei soggetti. Gli operatori ed i volontari in team con le famiglie lavoreranno per cercare di sviluppare le aree di autonomia dei soggetti e di integrazione lavorativa.  Il Progetto declinato con il concetto di cohousing è il primo in assoluto in Europa per la sua doppia peculiarità di coinvolgimento delle famiglie e di una intera comunità. Il modo migliore per garantire la sicurezza e il benessere degli adulti con autismo è di vivere e lavorare in un contesto territoriale strutturato ed idoneo; è per loro di partecipare in una comunità con piena inclusione, inclusione nel proprio "quartiere",  nel paese. Gli Adulti con autismo avranno la privacy della propria casa, la sicurezza fornita dal  cohousing comune, dalla vicinanza delle famiglie e dagli operatori e volontari della comunità che li circonda. Le strutture residenziali, lavorative, occupazionali, ricreative etc non devono essere necessariamente nello stesso ristretto perimetro residenziale ma anzi va favorito il movimento da una struttura all’altra (anche di pochi km) per evitare proprio il rischio di ghettizzazione.